L'angolo dello scultore

Benvenuto nella Comunity "L'Angolo dello scultore"

Se sei già registrato effettua il Login...altrimenti attendiamo una tua Registrazione.....
Buon Modellismo

Forum di Modellismo Figurini

Benvenuto nella Comunity de "L'angolo dello scultore"

    Altezze dell'uomo nel corso dei secoli

    Condividi
    avatar
    Archimede
    Utente
    Utente

    Messaggi : 162
    Reputazione : 6
    Data d'iscrizione : 08.01.11
    Età : 58
    Località : Toscana

    Altezze dell'uomo nel corso dei secoli

    Messaggio Da Archimede il Mer Feb 15, 2012 7:37 pm

    Tempo fa feci una ricerca a proposito delle altezze nel corso dei secoli e che vi rimetto sotto. La scelta di standardizzare le scale è solo una questione di praticità. A voi la lettura e i link in pedice alla pagina sono molto interessanti.
    Le caratteristiche somatiche dei longobardi sono state desunte dagli scheletri giunti fino a noi, estratti dalle varie tombe nel territorio occupato da questa etnia. Da questi resti si possono individuare vari tipi morfologici:
    Tipo Protonordico, molti ricercatori non differenziano questa tipologia è quasi esclusiva dei cimiteri longobardi essendo pressochè assente in cimiteri simili dei Franchi, degli Alamanni, Merovingi, Goti e Bavari.E’ tipico della Scandinavia dell’Età del Ferro e del periodo delle
    Volkerwanderungen. E’ assimilabile al tipo nordico ma con fattezze " ancestrali". Il cranio è iperdolicocefalo e l’altezza è per gli uomini di 172cm, mentre per le donne di 165cm. La composizione dell’osso è molto grossa e quella della struttura scheletrica molto robusta.
    Tipo Nordico, tipo molto frequente nei cimiteri longobardi , la sua tendenza alla brachicefalia dimostra ibridazioni con tipologie locali (Alpine ?). E’ probabilmente il gruppo più consistente e più peculiare all’interno dell’etnia longobarda. Il cranio è sia iperdolicocefalo che dolicocefalo, senza le caratteristiche del primo tipo, la radice del naso è alta. L’altezza degli uomini varia da 168 a 174cm mentre quella dello scheletro femminile varia da 161 a 172 cm.
    Tipo Gracile Cro-magnoide , è assimilabile a quello che si definisce tipo "falico" (caratteristico della Westfalia). E’ presente dal Nord al Sud dell’Europa, è caratteristico di gruppi etnici locali. L’altezza degli uomini è di cm.168-172, quella delle donne ( caratterizzate da una tipologia scheletrica fortemente mascolina) è di 163 cm. I capelli erano biondi e luminosi, gli occhi grigi e/o blu ma era frequente anche la variante scura.
    Tipo Nordico cro-magnoide , è un tipo misto frequentissimo tra i Longobardi, è assimilabile ai tipi Franchi ed Alemanni , e probabilmente si è formato nei loro territori di origine oltre che in quelli dei Burgundi. Viene anche identificato con tipi risalenti alla dominazione romana, l’altezza degli uomini è 173cm, quella femminile 165cm. La forma del cranio è prevalentemente nordica mentre l’aspetto cro-magnoide è caratteristico solo del volto.
    Tipo Nordico-mediterraneo :è un tipo molto frequente nel Mecklenburgo e in Pomerania . come ibridazione tra elementi autoctoni e invasori romani . L’altezza degli uomini è all’incirca di cm.166 e di 158 cm per le donne. Il cranio è di misura mediterranea, ma i tratti somatici del volto sono nordici.
    Tipo Cro-magnoide atlanto-mediterraneo . Sia in Pannonia che in territorio italiano , i cimiteri hanno un numero consistente di questi tipi. Nei nostri territori, è riscontrabile nei cimiteri barbarici di Brescia e Brescia-Gussago, si ritiene che sia frutto di fusioni con elementi locali. In questo tipo il cranio se è dolicocefalo tende al mesocefalo e viceversa. L’altezza maschile si regola sui 170 cm e l’impalcatura dello scheletro è di tipo robusto.
    Tipo Ligure simile ad un ceppo celtico francese, anche perché risulta fortemente mischiato e simile alle tipologie alpina e nordica . La differenziazione viene fatta sulla struttura gracile dello scheletro. L’altezza degli uomini è di cm.160-164 mentre quella delle donne è di 150 cm.
    Tipo atlanto-mediterraneo : Questo è il tipo presente tra i Longobardi tra il Rugiland, e la Pannonia (attuale Ungheria), sino all’area padana. Questo tipo è quello che viene considerato il discendente dei primi conquistatori romani. Un dato significativo viene dal fatto che , in diversi cimiteri, questo tipo è spesso puro ( il che lascia presupporre ad un’integrazione ma non ad un’ibridazione o ad un assorbimento vero e proprio tra Longobardi e Romani). L’altezza degli uomini è di cm.167-171 , quella femminile di cm. 162-163. Il cranio è dolicocefalo e differente da quello gracile precedente . I tratti somatici del viso sono più "alti".
    Tipo Alpino : definita anche "Razza Celtica " ( Broca ), "Homo Alpinus" (Lapogue, 1889), "Sud-Germanico Brachicefalico" (Vircow). Come il tipo ligure non è mai chiaramente individuabile nei cimiteri longobardi. E’ mischiato e caratteristico di non tutti ma solo di determinati cimiteri. La struttura dello scheletro è più tarchiata ed il cranio è brachicefalo ed il corpo , probabilmente tendeva all’obesità.
    Tipo Alpino-Cromagnoide : questo tipo si è formato nell’area dell’attuale Germania Centrale , tra le Alpi e nella Francia occidentale . E’ associabile alla fisionomia "Est-europea". Il cranio tende alla mesocefalia ma è "chiuso" nel tipo alpino. Può anche essere individuato come un tipo alpino dolicocranico. La struttura scheletrica è snella ma non gracile e la statura media degli uomini è di cm.166-167.
    Tipo Alpino-mediterraneo, è frequente nei cimiteri germanici dell’Europa occidentale e nasce dalla ibridazione tra diversi tipi ; per esempio è presente anche tra gli Slavi, tra gli Alemanni e tra i Turingi. Sostanzialemte si protrebbe riassumere la sua tipologia in questo modo : cranio alpino e volto mediterraneo , il cranio è meso-brachicefalo. L’altezza degli uomini è di cm. 162, quella delle donne è di cm.154-156.
    Tipo Tauride è un tipo che è fonte di numerose problematiche per la sua identificazione( periodo delle migrazioni nell’Europa del Centro - Nord). E’ associabile al tipo "Dinarico", identificabile anche con quello "armenoide". E’ molto differente dal tipo "Vero - Tauride" dell’Asia Minore e del Caucaso. Viene definito anche "Tauride atipico". Dolicocefalo con naso aquilino. Molto frequente in cimiteri alamanni in Svizzera ma presenti in un cimitero franco di Colonia od in aree cimiteriali bavaresi. In Austria, infine , troviamo la variante di questo tipo dal cranio brachi-mesocefalo e dalle ossa del naso prolungate a formare il naso " a becco". Altezza maschile 164-166 cm , quella femminile è sui 156 cm. Il viso è lungo e la struttura scheletrica è gracile.
    Tipo Tauride - Cromagnoide : Questo è definito come un tipo caratteristico del Rugiland meridionale , si trova con una certa frequenza in Austria. : il gruppo etnico al quale facevano parte questi elementi è dubbio : Heruli o Rugii. E’ una tipologia ibrida tra i due tipi e la struttura delle ossa è solida ma non grossa, la struttura del volto è simile al tipo precedente nella struttura degli zigomi e del naso (aquilino) , tuttavia la massa del cranio è meno lunga ma non compatta come nel Cro-magnoide puro.
    Tipo Tauride Gracile-mediterraneo. E’ la variante più frequente del tipo Tauride nei cimiteri Longobardi. E’ molto presente nei cimiteri Alamanni e probabilmente venne inserito nell’etnia Longobarda da questa componente etnica, non è presente nei territori ad Ovest dell’Elba. La struttura del volto è simile al tipo tauride puro con il caratteristico naso adunco , nella struttura , lo scheletro è gracile ma ben proporzionato ed armonico.
    Tipo Franco-Turingio, comune nei cimiteri franchi, turingi e merovingi e caratteristico dei cimiteri longobardi della Boemia, dove è anche caratteristico delle genti locali che non seguirono le fare longobarde negli spostamenti successivi. La struttura di questo tipo, nello scheletro , è
    gracile-mediterranea ma il cranio è dolicocefalo ( con variante dolico-.mesocefala) , l’osso occipitale è fortemente curvo , le ossa del naso sono prominenti e spiccano dal profilo , gli zigomi alti sono un’altra caratteristica del cranio . L’altezza è decisamente elevata e caratteristica dei popoli nordici : negli uomini 170 cm e simile quella delle donne 167 cm.
    Tipo nordico brachicefalo presente soprattutto nei cimiteri germanici occidentali, ma si è trovato anche in Rugiland, in Pannonia e in Lombardia. La statura media maschile è di 169-170 cm .
    Il Tipo maggiormente presente in Lombardia è quello Nordico-Cro-magnoide.

    Statura media uomo= 1690mm
    Statura media donna= 1610mm


    www.paleopatologia.it/articoli/aticolo.php?recordID=33

    www.villaggiomedievale.com/forum/default.asp

      La data/ora di oggi è Mar Ott 16, 2018 12:07 am